Teatro Lab 2016

‘L’Alfabeto delle Emozioni’

Tetro Lab 2016 parlerà di emozioni. Emozioni vissute attraverso il piacere di emozionare, emozionarsi, come desiderio di sconfiggere questa paura che abbiamo di provare emozioni vere, emozioni autentiche. Teatro Lab 2016 ritorna a Novellara, da anni ormai centro nevralgico della manifestazione. Teatro Lab 2016, che da quest’anno gode della nuova collaborazione con il Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca, da questa edizione allarga il proprio territorio di azione e coinvolgimento ai comuni di Guastalla e Correggio.

Teatro Lab 2016 comporrà “L’Alfabeto delle Emozioni”. Soggetto della 6° edizione del Festival, un tema, un argomento, che come sempre ha tenuto conto del territorio, identità condivisa con le amministrazioni e che, ancor più, ha voluto tenere conto delle indicazioni delle scuole locali che da anni seguono la manifestazione partecipando attivamente con centinaia di ragazzi e ragazze.

Teatro Lab 2016 ha raccolto i suggerimenti dell’Istituto Comprensivo di Novellara ed ecco che da quest’anno nella programmazione del Festival compaiono alcuni elementi di novità come, ad esempio, il dialogo tra direzione e studenti interessati al termine degli spettacoli per contestualizzare ancor più le performance viste, o l’approfondimento dell’avant programme, con indicazioni forniteci dalle scuole in programma, per offrire ancora più elementi ai docenti che accompagnano gli studenti a teatro e dando loro maggiori chiavi di lettura delle opere, molte delle quali , come di consueto, opere prime.

Teatro Lab 2016 quest’anno alzerà il sipario il 27 Febbraio con l’anteprima internazionale “Emotion Project” e poi ad Aprile con i 16 spettacoli delle scuole selezionate ed un secondo progetto internazionale che chiuderà il Festival il 17 Aprile con la performance “Secret Project”.  Teatro Lab 2016 parlerà di emozioni con gli allievi della scuola di alta formazione della FITA e con una fantastica scrittrice come Dacia Maraini.

Teatro Lab 2016 sta imparando  un nuovo linguaggio, quello della fotografia e, proprio in occasione del Festival, sarà allestita la mostra di fotografie degli allievi del “Corso di Fotografia dello Spettacolo” che, durante l’anno, hanno seguito la stagione del teatro Tagliavini di Novellara.

Teatro lab 2016 si sente sempre più europeo coinvolgendo quest’anno più di 60 giovani provenienti da altri Stati europei, non solo in occasione delle performance internazionali, ma anche durante tutto il periodo di svolgimento con uno staff internazionale in arrivo da Olanda e Portogallo.

Saranno come sempre i giovani gli attori protagonisti della manifestazione, le loro emozioni, il loro voler “essere Festival” ma anche  i sorrisi e gli sguardi dei cittadini e di tutti coloro che vorranno essere parte di Teatro Lab 2016.

Vi invito tutti, proprio tutti, perché  credo sarà un bellissimo Lab 2016.

Daniele Franci