Moi, Ota

Posted by on mar 8, 2017 in comunicazioni, Notizie, spettacoli, teatro | 0 comments

OTA-2-Guastalla-A3

Sabato 25 marzo 2017

Apertura Ufficiale del Festival

            TEATRO RUGGERO RUGGERI  GUASTALLA

   ore: 20.30

“Moi, Ota”

Un pezzo di Jean-Paul Alègre

Compagnia TA58 – Svizzera

Regia: Cédric Laubscher

Con: Natacha Astuto, Patrick Vuilleumier, Gérald Bonny, Amandine Junod, John Reift,

Jean-Pierre Henry, Gregory Jaquet.

 

Il 6 agosto 1945 alle 8:15, il bombardiere B29 Enola Gay sganciava la prima bomba

atomica della Storia sulla quieta città di Hiroshima.

Moi Ota, rivière d’Hiroshima fa rivivere questi eventi, in modo poetico ma

conformandosi alla realtà storica. Con questo testo di una rara bellezza, scritto su

richiesta del sindaco di Hiroshima, l’autore Jean-Paul Alègre consegna anche un

vibrante appello alla pace.

La prima mondiale esclusiva in francese di Moi Ota, rivière d’Hiroshima dalla

Compagnia TA58, regia da Cédric Laubscher, è un pugno nello stomaco, un

approccio audace e sensibile di una decisione che cambiò la Storia.